sabato 16 dicembre 2017

Torre Branca, Parco Sempione

Data Pubblicazione gennaio 21, 2013

Avete mai sentito parlare delle Torre Branca di Parco Sempione a Milano? Si tratta di una costruzione in acciaio situata all’interno del parco. Si presenta al pubblico con i suoi 108,60 metri ed è la sesta struttura più alta della città dopo la Torre Cesar Pelli, Palazzo Lombardia, il Pirellone, la Torre Breda e la Torre Galfa.

In ogni caso è il punto panoramico più elevato accessibile al pubblico del capoluogo. La torre ha forma tronco-piramidale a sezione esagonale, del lato 6 metri alla base a 4,45 metri all’altezza di 100 metri ed è costruita interamente in tubi di acciaio Dalmine, flangiati ed imbullonati.

La rastremazione assai leggera, conferisce un aspetto quasi prismatico. Oggi un modernissimo impianto ascensore posto al centro della torre permette la saluta sulla cima belvedere coperta a cinque visitatori per volta in meno di 1 un minuto.

La Torre Branca fu Progettata da Gio Ponti e costruita nel tempo record di due mesi e mezzo, la torre è stata inagurata nel 1933 in occasione della V triennale di Milano.   La torre è tornata visibile nel 2002, dopo un ‘importante ristrutturazione voluto dalla società Branco, come ristorante-bar, oggi la torre è utilizzata a scopo panoramico ma rimane comunque caratteristica.

La struttura alla base è portante metallica, ispirata alla modularità agli elementi dell’affascinante opere d’arte monumentale, di cui vuole essere naturale ed evoluzione tecnologica. Essa costituisce di orientamento che rispetta l’ortogonalità delle altre architetture monumentali del parco esistenti.

La Torre Branca è collocata a quota inferiore rispetto alla base della torre e questo è stato fatto per non interferire vivamente con il monumento. La copertura e la parete realizzata in cristallo trasparente, sul lato del parco, consentono una visione prospettica dall’interno della torre ed una visione sull’are verde circostante.

Pensate che nelle giornate belle dalla piattaforma esagonale situata in cima è possibile vedere oltre che il profilo di Milano, buona parte della pianura Lombarda, le Alpi e gli Appennini. A tutti i turisti la salita al belvedere è disponibile a pagamento si effettua tramite un rapido ascensore.

Orari invernali

Da metà Ottobre a metà Aprile:

Mer: 10:30-12:30, 16:00-18:30

Sab: 10:30-13:00, 15:00-18:30, 20:30-00:00

Dom: 10:30-14:00, 14:30-19:00

Orari primaverili

Da metà Aprile a metà Maggio

Mer: 10:30-12:30, 16:00-18:30, 21:30-00:00

Gio: Ven: 14:30-18:00, 21:30-00:00

Sab: 10:30-14:00, 14:30-19:30, 21:30-00:00

Dom: 10:30-14:00, 14:30-19:30

Orari estivi

Da metà Maggio a metà Ottobre

Lun: Mar: 21:30-00:00

Mer: 10:30-12:30, 16:00-18:30, 21:30-00:00

Gio: 21:30-00:00

Ven: 14:30-18:00, 21:30-00:00

Sab-Dom: 10:30-14:00, 14:30-19:30, 21:30-00:00.

INFORMAZIONI BIGLIETTO:

BIGLIETTO INTERO: 4€

CONTATTI:

TELEFONO 02.3314120

EMAIL torre@branca.it

Scroll upScroll down

L’esagono a 90 m di altezza ha un diametro di oltre 5 metri.

Per volere di Benito Mussolini, la torre non avrebbe dovuto superare l’altezza della guglia che ospita la Madonnina (metri 108,50), perché come pronunciò: “l’umano non deve superare il divino.  Un monumento che ha sicuramente una storia particolare dietro e che ovviamente vale la pena di conoscere e visitare per capire la storia più antica di Milano.

Tags: ,

Cerca per Tipologia

Cerca per Zone e Interessi

Milano Cerca Hotel vicino a..