sabato 16 dicembre 2017

Palazzo Reale, Piazza del Duomo

Data Pubblicazione dicembre 20, 2012

I monumenti da visitare a Milano durante un tour di visita sono innumerevoli e tra questi ovviamente c’è anche il Palazzo Reale.  Questo palazzo per molti secoli è stato sede del governo della città e oggi viene riconosciuto come un importante centro culturale sede di mostre ed esposizioni.

In origine era stato progettato con un sistema di due cortili, successivamente demoliti per lasciare spazio al Duomo di Milano. Infatti oggi il Palazzo Reale è situato alla destra della facciata del Duomo, in posizione completamente opposta alla Galleria Vittorio Emanuele II.

Analizzando nel dettaglio la facciata del palazzo, seguendo la linea dell’antico cortile, forma una rientranza rispetto a Piazza del Duomo. Dell’edificio bisogna ricordare la sala delle Caritidi, situata al primo piano nobile, che occupa il luogo dell’antico teatro bruciato nel 1776.

Questo è l’ambiente più significativo sopravvissuto al passaggio del tempo e soprattutto al bombardamento del 1943. Il palazzo reale è legato a filo doppio con la storia della città e per questo motivo le sue origini sono antichissime.

Al momento della sua costruzione era nato come Palazzo del Broletto Vecchio, poi divenne centro politico e successivamente assunse il ruolo di Palazzo Ducale. Con la caduta del Governo degli Sforza tra la fine del 400 e l’inizio del500, il Castello Sforzesco non fu  più la residenza ufficiale dei duchi di Milano e Luigi XII procedette allo spostamento della sede della corte all’interno dell’attuale palazzo.

Dopo 50anni dalle distruzioni della guerra, il Palazzo Reale è riuscito a ritrovare un ruolo di centralità nella vita culturale di Milano. Ovviamente sono stati eseguiti innumerevoli lavori di restauro, ma non può dirsi restituito al suo antico splendore. Infatti, i primi due lotti lasciano ai visitatori la possibilità di ammirare le sale teresiane parzialmente riallestite in quello che originariamente dove essere il Museo della Reggia. Il restauro delle prime sale aveva incluso un complesso lavoro di ricomposizione degli arredi originali per permettere una più ampia e articolata lettura storica e stilistica della vita di corte.

Da moltissimi cittadini milanesi il Palazzo Reale è considerato un polo culturale situato nel cuore della città coordinato con altre tre sedi espositive: Palazzo dell’Arengario, Palazzo della Regione e Rotonda della Besana.

Sicuramente il Palazzo Reale ha un ruolo molto importante nel cuore culturale di Milano. La dimostrazione arriva dai grandi successi delle mostre degli ultimi anni con quadri di Monet, Picasso e molti altri nomi noti. Un piccolo pezzo di storia milanese che non può essere assolutamente dimenticato durante una visita culturale della città.

Tags: ,

Cerca per Tipologia

Cerca per Zone e Interessi

Milano Cerca Hotel vicino a..